Contenuto principale

UNIVERSO BIRRA DALLE STORIE AL MERCATO NELLA SOCIETA' MODERNA

LETTO E TRASCRITTO
«E’ risaputo che la birra era un elemen­to essenziale della vita, all'alba della civiltà e alcuni studiosi si sono spinti così in là da considerarla uno dei capisaldi della civiltà stessa.

 Infatti, il professor Solomon Katz, dell'Università della Pennsylvania, ha avanzato la teoria secondo cui il genere umano iniziò a coltivare il grano non per fare il pane ma per produrre la birra!
Nel 1989, Fritz Maytag e la Anchor Bre­wing Company di San Francisco portarono lo scompiglio nella comunità americana consumatrice di birra, quando annunciaro­no di aver creato Ninkasi, una birra che co­stituiva il tentativo di riprodurre la prima birra prodotta in modo professionale dal genere umano". Presentata per la prima volta al Convegno delle “microbreweries” nel settembre del 1989, la Ninkasi, che fu disponibile nella zona della baia dopo po­chi mesi, era la replica di una birra sumeri­ca che veniva prodotta all'incirca nel 2800 a.C.  Con l'aiuto del professor Katz, Maytag presentò “l'Inno a Ninkasi”, antica poesia risalente al 1800 a.C. e dedicata alla dea su­merica della birra»

Così di legge in un volume (Le birre del Mondo’ della Brompton Books Corporation di Greenwich - Usa), mamma li turchi! ci viene voglia di esclamare, visto che di bufale storiche, o pseudo tali, sono stati invasi i variegati mondi della comunicazione.

Partendo da questo assunto cercheremo, di la delle vere origini della birra, come si legge nell’opera, che a puntate sarà calata nella rubrica ‘Storia & Sapere’, di darvi un  quadro esatto del settore birra, nelle sue implicazioni sociali, economiche e di consumo, partendo dai primi secoli del secondo millennio, e accennando ai protagonisti dell’attuale Rinascimento culturale della birra moderna, intesa come evoluzione dei primi tentativi operati in Europa.